Massagio Miofasciale

Il sistema miofasciale è una fitta struttura connettivale che avvolge e mette in collegamento tra loro muscoli , tessuti e organi, fornendo loro delle guaine protettive elastiche. Queste guaine a loro volta non sono isolate ma formano una rete estesa, sono strati di tessuto, che avvolgono tutti gli elementi del nostro corpo. Attraverso gli strati fasciali, si determina la postura del corpo nello spazio, si trasmette il movimento ai vari segmenti corporei e si configura la struttura fisica della persona nella sua interezza.

Il Massaggio Miofasciale è quindi l’espressione di tecniche estremamente sofisticate che coinvolgono molteplici apparati, sia con azioni dirette sia con azioni riflesse. Agisce direttamente sui rapporti muscolo-scheletrici ed articolari.Se tali funzionalità sono alterate, tendono a manifestarsi progressive disarmonie corporee quali vizi posturali, rallentamenti circolatori ed una ridotta mobilità articolare, che si ripercuote nella vita di tutti i giorni.

Le manovre del Massaggio Miofasciale, facilitano una maggiore mobilità articolare e gradualmente algie, contratture e rigidità scompariranno; verrà via via migliorata l’ossigenazione tissutale superficiale e profonda, ricreando un’armonia corporea globale.




     1. EFFETTI SULLA CUTE

  • Sull’ epidermide effetto sedativo antalgico. Azioni meccaniche dirette di desquamazione, ossigenazione dei tessuti e ricambio cellulare
  • Sul derma azione rilassante delle fibre sensitive. Azioni riflesse indirette di stimolazione esocrina delle ghiandole sebacee e sudoripare
  • Sull’ ipoderma effetti decontratturanti, di drenaggio e trofismo cutaneo. Azione meccanica dirette defibrosante sul connettivo. Azione meccanica indiretta disgregando le briglie del tessuto connetivo. Azione meccanica diretta del drenaggio degli infiltrati interstiziali. Azione rilessa indiretta decongestionante degli edmi di ristagno. Azione meccanica diretta di riduzione dell’ aggregazione degli adipociti. Azione riflessa indiretta di miglioramento del trofismo cutaneo

     2.EFFETTI SUL SISTEMA CIRCOLATORIO

  • Azione di svuotamento delle vene
  • Riduzione della stasi sanguigna
  • Azione meccanica diretta sull’ apparato circolatorio
  • Aumento della temperatura cutanea

     3.EFFETTI SUL SISTEMA NERVOSO

  • Sedative e antalgiche sulle teminazioni nervose cutanee
  • Stimolanti – tonificanti sui muscoli e organi interni

     4.EFFETTI SUL SISTEMA MUSCOLARE

  • Miglioramento in apporto di ossigeno
  • Riduzione dell’ acido lattico
  • Decontratturante e miorilassante
  • Riduzione dell’ affaticamneto muscolare
  • Riequilibrio del tono

     Indicazioni

  • L’obiettivo del massaggio mio-fasciale è di separare gli strati della fascia, per ammorbidirle e migliorare l’efficienza delle fibre muscolari
  • Ri-equilibrio delle disarmonie della fascia neuromuscolare
  • Miglioramento della postura
  • Riduzione dei dolori muscolo-articolari
  • Riduzione algie miotensive (azione rilassante sul S. N. vegetativo)
  • Riduzione rigidità mio-articolari